I colori del mantello del gatto: tipologie e curiosità

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo !

Il mantello del gatto non svolge solamente una funzione mimetica o ornamentale, ma ha anche un compito molto importante: garantire al nostro gatto una protezione naturale contro il caldo e il freddo, contro le aggressioni esterne, impermeabilizzare e isolare, adattandosi alle condizioni climatiche dell’ambiente nel quale vive l’animale.

ll mantello può avere un aspetto e una lunghezza molto variabili, a seconda della razza.

Con la sola eccezione dei gatti nudi (come lo Sphinx), ogni razza di gatto può essere classificata secondo la lunghezza del mantello: ci sono, pertanto, gatti a pelo corto, gatti a pelo semilungo e gatti a pelo lungo.

La classificazione dei colori

I mantelli, oltre che per la lunghezza, possono essere classificati in base ai colori, ai disegni e alla ripartizione dei colori sul corpo.

Queste suddivisioni possono essere applicate a ogni tipo di mantello e di lunghezza, indipendentemente dalla razza.

In funzione del colore, del disegno e della ripartizione del colore, i mantelli dei gatti possono essere classificati in cinque categorie.

Il mantello dei gatti viene descritto con termini inglesi, o meglio con una combinazione di termini: tortie tabby blotched blue-cream con bianco (significa che la gatta ha un disegno squama di tartaruga marmorizzata, di colore blu-crema con bianco).

Le categorie

  • Black
  • Blue
  • Brown
  • Calico
  • Chinchilla
  • Chocolate, chesnut brown
  • Cinnamon, light brown
  • Colourpoint
  • Cream
  • Golden
  • Lavender, lilac, platinum
  • Light lilac, light lavender, cream fawn, beige
  • Lynx
  • Magpie
  • Mink
  • Mitted
  • Non sex linked red, sorrel
  • Orange, red
  • Point
  • Ruddy
  • Seal, sable
  • Self, solid
  • Shaded
  • Silver
  • Smoke
  • Tabby, blotched, spotted
  • Tabby tortie, patched tabby o torbie
  • Tipping
  • Tortieshell, tortie
  • White
  • NeroBlu (nero diluito)
  • Marrone
  • Squama di tartaruga e bianco
  • Cincillà
  • Cioccolato, baio
  • Cannella, marrone diluito
  • Colorazione siamese, a punte colorate
  • Panna, crema
  • Dorato
  • Lavanda, lilla (color tortora), platino
  • Lilla diluito, beige
  • Lince (in americano indica la colorazione Siamese con punte tabby)
  • Gazza (bianco/nero)
  • Zibellino (il colore tipico del Burmese)
  • Guantato (punte delle zampe bianche)
  • Rosso non legato al sesso, sauro
  • Rosso
  • Punta
  • Color lepre (colore tipico dell’Abissino)
  • Foca (marrone scuro), sabbia (marrone Burmese)
  • Colorazione uniforme del pelo
  • Ombreggiato
  • Argento
  • Fumì
  • Tigrato, marmorizzato, maculato
  • Squama di tartaruga tigrato
  • Ombreggiatura
  • Squama di tartaruga
  • Bianco

SQUAMA DI TARTARUGA (TORTIE)

E’ un mosaico di piccole superfici rosse e nere affiancate come un puzzle.

Nella definizione delle caratteristiche ottimali due scuole si contrappongono:

  • la versione inglese, il mantello è composto da un pelo rosso e un pelo nero alternati.                                                Il nero deve essere pulito color carbone intenso, il rosso caldo e brillante.
  • la versione americana, formata da una minore omogeneità. La pelliccia è liscia, brillante, piuttosto pesante e morbida. Il tartufo, le labbra e i cuscinetti sono rosa e grigi a macchie.

Il motivo squama di tartaruga esiste solo nelle femmine.

Il meccanismo è facilmente comprensibile, se si tiene presente che il gatto ha 38 cromosomi, di cui 36 autosomi identici e due cromosomi sessuali X e Y. La femmina ricevendo una X dalla madre e una X dal padre sarà XX, il maschio sarà XY grazie alla X materna e alla Y del padre. Solamente X presenta il locus per il gene del colore, Y invece non porta il gene del colore.

Il maschio, avendo un solo cromosoma sessuale X, potrà essere rosso oppure non rosso e solo nella femmina questi due colori potranno essere presenti contemporaneamente perchè portati da due cromosomi X.

Lo stesso meccanismo si verifica per i colori blu crema , essendo il blu e il crema diluizione rispettivamente del nero e del rosso.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo !
Razze