Pulci Gatto: Come riconoscerle e Metodi per eliminarle

Pulci gatto: come riconoscerle e metodi per eliminarle
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo !

Come riconoscere la presenza di Pulci nel Gatto

Pulci nel gatto? Se un giorno per caso si nota un qualcosa che salta tra il pelo del gatto, potrebbe trattarsi di pulci, piccoli insetti infestanti che usano il gatto come ospite dove mangiare e riprodursi. È bene esaminare con attenzione il gatto in cerca di piccoli insetti dal colore marrone – rossiccio.

I gatti che hanno un mantello di questo colore come i tigrati rossi sono da esaminare con più attenzione perché gli insetti risaltano meno rispetto a quando infestano un gatto nero, per esempio.

Nel gatto le pulci sono solite sistemarsi sulla parte superiore, in particolar modo dietro al collo, testa e dorso.

Le pulci però non si trovano solo sul gatto ma possono infestare anche luoghi con poca luce come dietro i cuscini del divano, tappetti, cuscini e altri luoghi dove il gatto sta abitualmente.

Le pulci gatto sono da eliminare al più presto perché sono pericolose per salute del gatto dato che possono provocare anemia e prendere il gatto meno resistente alle malattie.

Pulci Gatto: Come liberarsi

I rimedi che ci sono per liberarsi delle pulci gatto sono molti e tutti piuttosto efficaci. Il prodotto antiparassitario più usato è quello in gocce che vanno messe alla base della testa ma ci sono anche shampoo e polveri che sono molto efficaci nella lotta contro i parassiti del gatto.

Se il gatto è sofferente per le punture delle pulci ci sono anche altri prodotti come i bagni medicali che possano alleviare il dolore e far star meglio il gatto. Anche lo spray è un prodotto ottimo che si usa anche per pulire tappetti e divani.

Meglio sentire sempre prima il parere del veterinario per l’suo di prodotti particolari diversi come i preparati biologici che hanno sì ingredienti non chimici ma possono avere un’efficacia molto limitata.

Per pulire il mantello del gatto si può usare un anno inumidito con una miscela di acqua e aceto, il quale, si sa, è un ottimo disinfettante a ha un odore repellente per gli infestanti.

Un’altra azione per pulire gli oggetti di casa è usare la terra di diatomee o farina fossile che è un prodotto disinfestante naturale che perciò non crea problemi di intossicazione né agli umani né tanto meno ai gatti o altri animali domestici.

Come prevenire un attacco delle Pulci

Pulci Gatto PrevenzioneSono in commercio una serie di soluzioni che risultano molto efficaci per evitare di prendere pulci e zecche.

Alcuni prodotti contro le pulci gatto sono sotto forma liquida e vanno messi sul retro de collo del gatto, fornendo una buona protezione.

Esistono anche dei pratici collari repellenti che hanno un’efficaci prolunga contro le pulci e altri infestanti simili.

Nonostante sia un sistema molto efficace, resta il problema poiché si tratta di un collare, cosa che molti gatti non tollerano, soprattutto quelli che sono abituati ad uscire dato che corrono il rischio di restare impigliati da qualche parte e strozzarsi.

Il gatto che già porta il collare può però essere protetto in questo modo senza rischi.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo !
Malattie