Il primo Gatto

Che teneri che sono, i gatti. Non ne hai mai avuto uno, però vorresti prenderlo e provare l’emozione di avere una creatura che ti faccia compagnia?

Non potevi scegliere di meglio!

In questo articolo valuteremo cosa significa avere un gatto e quello di cui ha bisogno.

Tranquillo, va bene anche nel caso in cui tu voglia solo ripassare.

Bene, eccoci qui.

I gattini, specie se cuccioli, sono davvero tenerissimi e difficilmente non colpiscono il cuore delle persone.

I luoghi comuni sui gatti sono molti : indipendente, fiero, ruffiano, perfido. In realtà ciò non è esattamente esatto.

I mici, pur non essendo giocherelloni come i cani, hanno un loro modo di dare affetto non inferiore agli altri animali.

Non aspettatevi che esegua i vostri ordini alla lettera e riporti la pallina (anche se alcuni lo fanno ) ma siate amici del vostro gatto. Vi ricambierà con affetto incondizionato e tante rumorose fusa! Avere un gatto per la prima volta comporta ovviamente dei dubbi. Lo compro o lo adotto? Cosa deve esserci in casa di essenziale? È portatore di malattie? Va vaccinato? Sterilizzato?

Bene, andiamo con ordine.

Riguardo il discorso di comprare o adottare il gatto, dipende dalle vostre possibilità economiche e dal carattere che volete il gatto abbia.

Se scegliete di prendere un gatto di razza, ricordatevi che questo comporta un costo, giusto per chi alleva ma che potrebbe sembrare oneroso per voi. Il motivo è che i gatti nati in allevamento sono gatti selezionati, con una storia, seguiti con le migliori cure dal primo giorno fino ai 3 mesi, vaccinati, con pedigree e con la garanzia che la persona che te lo ha affidato, ti seguirà per fare in modo che cresca nei migliori modi.

Se scegliete di prendere un trovatello o un gatto europeo, in lui troverete tutto l’amore di cui può avere bisogno un gatto che magari è stato staccato troppo presto dalla mamma o che, invece, è stato abbandonato da persone che non sanno cosa farsene.

In entrambi i casi, che siano di razza o meno, troverete degli esseri viventi che vi doneranno tutto l’amore possibile senza chiedere nulla in cambio.

Detto questo, quando arriva il micio, deve esserci acqua, cibo, un giaciglio e una cassettina per i bisogni, nel caso vogliate o dobbiate tenere in casa il vostro nuovo amico. Fate attenzione a mettere in sicurezza prese di corrente o piante. Potrebbero rimetterci la pelliccia! Se avete balconi, metteteli in sicurezza con delle reti, prima che lui caschi giù e si faccia male.

Infine, sfatiamo i miti che i gatti portano malattie. Non è affatto così e in ogni caso è sempre meglio far vaccinare e sterilizzare il micio, non perché sia pericoloso per voi, ma per lui.

Questo è un argomento che tratteremo in seguito.

Continuate a seguire ForumGatti e rimanete aggiornati!

Spero di non avervi annoiato con questa infarinatura

Consigli